IL SALTO DI TIRARE IL COLLO ALL’OCA – IL PALIO DI PAVIA

Layout 1Con la pubblicazione del volume IL SALTO DI TIRARE IL COLLO ALL’OCA – IL PALIO DI PAVIA, edizioni PIME per il Club Vogatori Pavesi, si conclude la trilogia di Pier Vittorio Chierico dedicata ai tre anniversari pavesi: i bombardamenti su Pavia (1944-2014), inaugurazione Idroscalo di Pavia (1926-2016) e, per ultima, la strenna natalizia di quest’anno che esce a distanza di sessant’anni dalla disputa del primo Palio dell’Oca (1957-2017).

La versione moderna del Palio dell’Oca di Pavia può contare solo cinque edizioni che si svolsero a partire dal 1957, ma disputate dai contradaioli dei dieci rioni con grande partecipazione, tali da essere ricordate ancora oggi con entusiasmo dagli stessi protagonisti. La prefazione è scritta dal dott. Felice Milani, già direttore della Biblioteca Civica C. Bonetta di Pavia; da una prima lettura si comprende che non è semplicemente il testo che la consuetudine vuole collocato all’inizio dell’opera per illustrarne alcuni profili, ma si rivela un contributo prezioso all’argomento trattato nel libro.

Se i due capitoli principali, rispettivamente quello delle origini e l’altro che presenta la cronaca delle cinque edizioni, trattano in modo approfondito del Palio dell’Oca ovvero dell’antica festa del tirare il collo all’oca, non possiamo dimenticare il capitolo relativo agli eventi sportivi e folcloristici del dopoguerra che anticiparono di pochi anni lo svolgimento del Palio vero e proprio; per lo più richiamano, se non nell’impostazione, almeno nel nome il Palio e hanno avuto l’indubbia capacità di portare nelle strade di Pavia e lungo il Ticino migliaia di spettatori.

L’ultima parte del libro è dedicata al Palio del Ticino, manifestazione che ha interpretato nel modo migliore lo spirito del Palio dell’Oca e giunto quest’anno alla decima edizione.
IL SALTO DI TIRARE IL COLLO ALL’OCA – IL PALIO DI PAVIA si può acquistare, oltre che al Club Vogatori pavesi, presso: libreria Clu, libreria il Delfino, libreria De Bernardi ed editore Pime. Si può reperire anche presso  la Latteria del borgo di fronte alla chiesa di S.ta Maria in Betlem, la sede della Socrem in via Teodolinda ed il Bar Midway in piazza della Vitttoria.

Tags: